ANNO ACCADEMICO
Si intende l'anno scolastico che va dal 01.09.18 al 30.06.19

ISCRIZIONE e PAGAMENTI
Per ogni tipo di corso è richiesta una quota di prima iscrizione annuale di € 26,00 comprendente la copertura assicurativa. La retta di frequenza ai corsi è da effettuarsi  presso la segreteria della scuola entro e non oltre la prima lezione del mese  La retta è riferita all’intero corso indipendentemente dai giorni d’assenza dovuti a malattia e/o vacanza.

QUOTE
Tutte le quote si intendono a testa, sono espresse in EURO e comprensive di IVA.

LEZIONI DI PROVA
Le lezioni di prova  sono una modalità di approccio e di verifica del grado di interessamento da parte dell’allievo/a e sono rivolte solo ai nuovi  iscritti.
La lezione di prova se non ci si iscrive al corso è gratuita, altrimenti viene calcolata sul mese corrente dì iscrizione al corso.

CORSI
I corsi sono costituiti in base a fasce d’età e alla predisposizione degli allievi. Il numero degli allievi che costituisce un corso, può variare a discrezione dell’insegnante. Nell’arco dell’anno accademico viene applicato il calendario nazionale per cui tutte le Feste lavorative  la scuola è chiusa e le lezioni non saranno recuperate. E’ altresi’ vietato recuperare lezioni in altri orari e giorni senza preventiva autorizzazione della segreteria

PIANO DI LAVORO ANNUALE
Le lezioni si svolgono secondo i programmi dello studio della danza. I programmi verranno, nel caso, adattati dall’insegnante alle capacità e allo sviluppo fisico degli allievi.

FREQUENZA E COMPORTAMENTO
La frequenza regolare è alla base del successo di un corso di danza. La frequenza irregolare rallenta ritmo, crescita e apprendimento, sia individuali che collettivi. Gli allievi sono tenuti ad arrivare alle lezioni in orario, in ordine e a giustificare le assenze in anticipo o telefonicamente.
Gli allievi sono tenuti a mantenere all’interno della scuola un comportamento dignitoso e corretto, senza assumere atteggiamenti di disturbo o disagio per gli altri e per gli insegnanti. 
E’ assolutamente vietato masticare chewingum o caramelle durante la lezione e introdurre nelle sale e negli spogliatoi qualsiasi forma di cibo

RECUPERI
Le lezioni perse per assenza dell’alunno non potranno essere recuperate né scalate dal pagamento della retta. Le lezioni perse, invece, per assenza dell’insegnante o per le altre cause di responsabilità della scuola, verranno recuperate secondo la disponibilità dell’insegnante stessa e della sede.

CERTIFICAZIONE MEDICA
Per accedere ai corsi, è obbligatorio consegnare alla prima lezione un certificato medico d’idoneità alla pratica sportiva non agonistica dell’allievo. Genitori ed allievi dovranno obbligatoriamente segnalare all’insegnante informazioni relative allo stato di salute: eventuali problemi che possano pregiudicare la frequenza del corso, malesseri, interventi chirurgici, stati fisici o psicologici particolarmente rilevanti e infortuni derivati da altre attività.

ABBIGLIAMENTO
All’interno delle sale di danza è consentito indossare solo calzature idonee all’uso, perfettamente pulite e non provenienti dall’esterno. 
Gli indumenti dimenticati negli spogliatoi della scuola, dopo 2 mesi in cui non saranno stati reclamati, verranno devoluti in beneficenza alla Caritas. 
La scuola declina ogni responsabilità sullo smarrimento di oggetti di valore o di denaro lasciati nello spogliatoio o nella sala di danza. Eventuali oggetti di valore dovranno essere depositati in custodia presso la segreteria.

I GENITORI
I genitori non possono assistere alla lezione, in particolar modo per non distrarre o far emozionare l’allievo. Si prega inoltre di non accedere alla sala se non per motivi urgenti. I genitori sono tenuti ad accompagnare gli allievi dieci minuti prima dell’inizio della lezione e a riprenderli alla fine della stessa. La scuola non risponde di quanto può succedere durante una prolungata attesa. 
I genitori hanno il diritto-dovere di prendere visione degli avvisi consegnati agli allievi e delle comunicazioni loro rivolte attraverso l’apposita bacheca.

CREDITI FORMATIVI EXTRASCOLASTICI
L’attività coreutica continuativa, la danza sportiva agonistica e non praticata all’interno di società affiliate al CONI, danno la possibilità di ottenere crediti formativi extrascolastici previa documentazione fornita dalla segreteria

DICHIARAZIONE DEI REDDITI
La pratica sportiva dilettantistica rientra tra le attività deducibili sulla Dichiarazione dei Redditi, per i ragazzi di età compresa tra i 5 e i 18 anni. L’importo da considerare non può essere superiore per ciascun ragazzo a 210,00 euro. 

I genitori interessati dovranno fare richiesta in segreteria, indicando il codice fiscale del genitore dichiarante al fine del rilascio della dichiarazione degli avvenuti pagamenti.

SANZIONI DISCLIPLINARI
L’allievo che per la propria incuria dovesse arrecare danno alle attrezzature o ai beni della scuola dovrà risarcirli.
L’inosservanza di uno o più punti del presente regolamento o comunque il mancato rispetto delle norme basilari della civile convivenza, potrà comportare il diritto da parte della GDS Impetus Roma. di decretare l’immediata espulsione dell’iscritto inadempiente senza che per questo maturi a suo vantaggio il diritto alla restituzione di eventuali somme già versate.

PRIVACY
La direzione della scuola si impegna a non divulgare i dati personali contenuti nella scheda di adesione richiesti al momento dell’iscrizione. Leggi qui la Privacy Policy

Categoria: